Eva Pevarello – Per essere migliore

Eva Pevarello è una giovane e talentuosa artista vicentina che nel 2016 si è classificata terza ad XFactor.
Per l’uscita del suo nuovo singolo “Per essere migliore” ho collaborato con Daniele Cazzola e Mariella Tedesco di DaamStudio per realizzare il videoclip di questa canzone.
Io stavo dietro alla telecamera per occuparmi delle riprese, Daniele e Mariella curavano la regia seguendo uno script ideato da Albachiara Livieri e dalla stessa Eva Pevarello.
Il make up era di Cherry Laxamana e come hair stylist c’era Marco Parrucchieri.
La postproduzione e il montaggio sono passati poi nelle abili mani di Daamstudio e questo è il risultato!

Il nostro primo set, una fredda soffitta!
Ci siamo dovuti adattare a questa particolare location perchè potevamo usare una vecchia vasca da bagno (pesantissima!) senza poterla però spostare perchè non passava dalla porta…
Almeno avevamo abbastanza spazio sui lati per posizionare i fari…
Qui avevamo chiuso tutte le finestre con dello spesso panno nero, in modo da poter controllare la luce con i nostri fari, senza interferenze esterne.
Nella foto si può vedere l’Aputure 120T, un secondo faretto a led sulla destra, la telecamera sul treppiede ed in primo piano il monitor regia che riceveva il segnale video dal trasmettitore Connex.

Abbiamo girato per prima la parte del video che nel montaggio sarebbe poi andata per ultima, questo perchè avevamo bisogno che Eva fosse truccata e con i capelli a posto.
Con un proiettore collegato ad un computer le avevamo mandato delle immagini in leggero movimento che si riflettevano sul viso e sulle braccia.

La parte iniziale, in cui Eva è immersa nella vasca da bagno, l’abbiamo quindi girata alla fine.
Abbiamo usato un solo faro con luce diretta, questo per avere ombre più marcate, più contrasti che facessero risaltare i tatuaggi sulle braccia della protagonista.
Il rig che avevo preparato era composto dalla Canon C100 con baseplate Zacuto, mattebox, monitor SmallHD 502, microfono Rode Videomic Pro (che prendeva l’ambiente per agevolare poi la sincronizzazione fra traccia audio e video) e il trasmettitore Connex Mini.
Il tutto sostenuto dal treppiede Miller Compass 20.
Una nota curiosa: la soffitta non aveva nessun rubinetto a disposizione e quindi, per riempire la vasca, abbiamo fatto la spola dai piani sotto della casa per portare acqua calda con delle pentole! 🙂

La parte immersa del video l’abbiamo girata in una piscina pubblica che ci avevano riservato per l’occasione. Avevamo fatto spegnere tutte le luci e tenuto un solo faro dei nostri, in modo da avere buio il più possibile tutto intorno per catalizzare l’attenzione sulla protagonista.
Non è stata una scena semplicissima per Eva perchè il vestito, sott’acqua, era pesante e le impacciava parecchio i movimenti!
Nonostante le complessità tecniche, però, abbiamo portato a casa delle belle riprese!

Tagged: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

About the Author

Discussion

No comments yet, be the first.

Add a Comment

*